Trail running: corri nella natura!

L’estate si sta avvicinando e per te che hai iniziato ad allenarti con me, le schede e i video, non sarà un problema! Il tuo fisico è in forma e guizzi salute e positività da tutti i pori. Come ti ho raccontato in questo post all’allenamento funzionale che ti faccio vedere nei video devi sempre unire un’attività aerobica, si ma quale?

Con la primavera e l’arrivo dell’estate perché non provare un nuovo sport, che coniuga attività all’aria aperta e corsa, natura e paesaggi spettacolari? Sto parlando del trail running. Abbiamo avuto l’opportunità grazie al simpatico team di Kalenji di avvicinarci a questo sport una mattina insieme a diverse runners tra cui Michela di RunVeg e Valentina di Vertige, che avevamo già conosciuto alla presentazione di maggio e che è stato bello rivedere in un’occasione così speciale.

Cos’è il trail running

Wikipedia corre in mio aiuto per dare la definizione di trail running: “Il Trail running è una variante della corsa che differisce dalla corsa su strada e dalla corsa su pista, in quanto generalmente si svolge su percorsi normalmente utilizzati per l’escursionismo, in particolare in montagna”. Lo so che ti stai già immaginando come uno stambecco che saltella nei boschi senza pensare alla fatica e alla preparazione che ci vuole 😉

 


Partiamo con il dire che non è uno sport per tutti  o meglio, lo può diventare se ci si allena e si arriva preparati. Di solito è l’evoluzione naturale (in tutti i sensi) della corsa su strada. Ci sono degli aspetti però da tenere in considerazione per non farsi male, vediamo quali sono:

  • scarpa giusta: grazie agli amici di Kalenji abbiamo potuto provare questa nuova scarpa da trail, la Kiprun Trail XT6, una mattina sulla collinetta di San Siro, il Monte Stella. Praticamente perfetta per la montagna: suola con ottimo grip, taschino per nascondere i laccetti ed evitare che si impiglino nei rovi, leggerezza top e buon ammortizzamento
  • abbigliamento: anche qui la nostra esperienza con il team di Decathlon è stata illuminante. Abbiamo provato dei comodissimi pantaloncini in materiale tecnico super leggero e con tante taschine. Telefono, chiavi, boraccina d’acqua, gel. Ci sta praticamente tutto senza dare fastidio. Abbinata ai leggins la maglietta: anche lei con le tasche tattiche che servono sempre, materiale tecnico super traspirante, delle comodissime inserzioni in gomma antiscivolo sulle spalle che non vi faranno scivolare zainetto o camel bag
  • accessori: i percorsi di trail running sono spesso lunghi, sui 35km e in condizioni ambientali montane per cui può fare anche molto caldo in estate. Portarsi dietro una riserva d’acqua è fondamentale. Proprio per questo Kalenji ha pensato a uno zainetto leggerissimo, che si adatta alla perfezione al corpo e che non scivola o rimbalza fastidiosamente sulla schiena. Con tante tasche per portare le borraccine d’acqua, il fischietto per la sicurezza e una super tasca posteriore per gli accessori più utili come una bella giacca antipioggia.

Il trail running è adatto a me?

Come avrai capito non è uno sport da novellini. Se però adori correre e hai già fatto una mezza maratona o una maratona, adori la natura e la montagna, ti piace superare i tuoi limiti e passare weekend alternativi in mezzo a tanti sportivi…allora hai trovato il tuo sport!

E’ sconsigliato se hai problemi articolari però: i saltelli, le salite, le discese e il terreno impervio possono peggiorare la situazione.

Per allenarti in città, se sei di Milano anche tu, come abbiamo fatto con Kalenji il posto migliore è il Monte Stella, almeno per iniziare e per allenarti sulle ripetute in salita. Poi nei dintorni di Milano puoi provare le colline e i boschi della Brianza, le montagne intorno al lago di Como e visto che l’estate con tutte le sue gare si avvicina, puoi metterti alla prova!

 

Written by MyEmotional Team