Come smettere di lasciare che la paura di fallire ti allontani dal tuo desiderio più grande

Nel mio lavoro da Life Coach a Milano mi capita spesso di ripetere alle mie clienti questa frase:

non è mai troppo tardi per reinventare se stesse

  • Non è che se hai dedicato anni e anni al canto, significa che ti debba per forza piacere anche oggi la stessa musica.
  • Non è che se da piccola ti piaceva il gelato al puffo, significa che ti debba piacere anche da “grande”.
  • Non è che se hai sempre lavorato per 10 anni 12 ore al giorno, ti debba sentire in colpa per avere il desiderio di un part-time oggi che hai 40 anni.

Il primo passo è realizzare che aver fatto sempre le stesse cose, non significa che quelle cose siano in grado di nutrire la nostra anima ancora oggi.

myemotionaltraining

Siamo donne piene di risorse, desideri e aspirazioni

Uscire dalla nostra zona di comfort non solo ci porta a fare i conti con ciò che non conosciamo ma ci regala anche l’opportunità di creare un nuovo stile di vita, una nuova passione, un nuovo lavoro o addirittura una nuova relazione.

Ma per fare questo dobbiamo cambiare la storia che raccontiamo a noi stesse. Quella storia che ci convince che stare ferme ci faccia correre meno rischi, oppure quella che ci fa pensare che sia segno di maturità e impegno nel fare le cose (qualche volta lo è, altre proprio no).

La verità è che i nostri desideri si muovono, evolvono, si arricchiscono.

Ti faccio un esempio.

Se ci danno arco e freccia e ci chiedono di colpire il bersaglio, noi non faremo altro che prendere la mira e tirare dritto verso il centro del cerchio.

In questo modo impariamo che la chiave per avere successo sta nel perseguire un obiettivo ben specifico e “tirare dritte” per la nostra strada.

Un passo dopo l’altro, in direzione del nostro obiettivo.

Ma anche se può essere una via sicura per il tiro con l’arco e un solido consiglio per la tua vita, non tiene conto del nostro bisogno umano di esplorare più strade, di trovarci ad un bivio e di perderci a volte alla ricerca di qualcos’altro che non avevamo preventivato.

Qual è la strada giusta?

Proviamo a prendere in considerazione entrambe le possibilità.

Non fissarti su un unico e solo obiettivo specifico. Determina piuttosto il perché desideri prendere una determina strada.

Per esempio, se stai cercando di crearti una super carriera, inizia dal tuo manifesto (noi per esempio abbiamo iniziato da questo). Quali sono i tuoi sogni e i tuoi desideri? Non sto parlando di scegliere una città o un’azienda in particolare. Qual è l’energia che ci sta dietro? La risposta a queste domande ti connetterà direttamente con il tuo vero scopo.

La stessa cosa vale per le relazioni. Ammettiamo che ti piacerebbe fidanzarti con un uomo dai capelli castani, che non si è mai sposato, aperto ad avere due bambini, che parla due lingue, ama viaggiare e guadagna X mila euro all’anno.

Sai che se usi questi paraocchi potresti trovarti l’uomo della tua vita al tuo fianco ora?

Ma purtroppo non saresti mai in grado di riconoscerlo.

Che cosa vuoi veramente? Una persona che supporti il tuo progetto di vita, che abbia voglia di comunicare e crescere con te? Se questo è quello che ti muove, sei sicura che il colore dei capelli conti davvero?

Non correre, ma non stare neanche ferma. Fai un bel respiro profondo, segui il tuo desiderio ed sii aperta al risultato finale, perché la vita assomiglia più ad un cerchio che ad una tabella di marcia.

Written by Nadia