Settembre: riparti con sprint anche a tavola!

Iniziamo questo mese di settembre con un nuovo articolo della dott.ssa Valitutti, la dietista che cura il blog www.fool4food.it e che periodicamente ci propone i suoi consigli nutrizionali. Buona lettura!


Con settembre si chiude l’estate e si dà il via all’ultima parte dell’anno, forse la più impegnativa dal punto di vista mentale e fisico. Si torna al lavoro o allo studio, magari partono nuovi progetti, siamo più predisposti ai buoni propositi e il ritorno dei primi freddi ci richiede energie nuove. Più che in altri periodi dell’anno, a settembre è facile sentirsi particolarmente inclini al cambiamento e alle novità, come se questo mese rappresentasse una sorta di “secondo Capodanno” dove potersi lasciare alle spalle le cattive abitudini e tuffarsi con entusiasmo in una nuova vita. E perché no?

Le vacanze estive

Uno dei motivi per cui settembre ricorda tanto il Capodanno è che per la maggior parte delle persone arriva dopo un periodo più o meno lungo di vacanze, durante le quali, un po’ come a Natale, ci si è rilassati, magari si sono interrotte le attività sportive e ci si è dedicati ai piaceri della tavola, mangiando molto più del proprio solito, anche per scoprire gusti e tradizioni del luogo di vacanza. Niente panico ma soprattutto niente sensi di colpa, avete fatto bene a prendervi una pausa! E non saranno 2 o 3 settimane di vita sregolata a distruggervi, l’importante è una volta rientrati adottare uno stile di vita più sano. E vi rimetterete in forma in men che non si dica.

Ripartire con più metodo

Cavalcando l’onda dell’entusiasmo e delle buone intenzioni di cui settembre è carico, provate a riorganizzarvi. Stabilite una tabella di marcia settimanale, dove inserire per esempio gli spazi da dedicare alle vostre passioni/hobby/sport e dove annotare anche i pasti che sicuramente consumerete a casa o che vorrete portarvi al lavoro/università. Sulla base di questa tabellina scegliete un giorno per andare a fare la spesa e procurarvi tutto l’occorrente. Non confondiamo una buona organizzazione con un rigido schematismo: all’interno di questa griglia settimanale non dovrete sentirvi imbrigliati ma liberi di agire ed eventualmente spostare gli impegni o semplicemente fermarvi e non rispettarli se per esempio avete avuto una giornata troppo carica di eventi e cose da fare. Il metodo deve essere finalizzato a ottenere buoni risultati in termini di benessere psicofisico, per cui non va bene trasformarlo in un modo per iperattivarvi. Potreste sentirvi più stressati di prima e mollare il colpo entro breve tempo.

frutta e verdura di stagione mese di settembre

Un aiuto naturale dalle stagionalità

Che cosa portare in tavola a settembre per ripartire davvero con slancio?
Semplice: frutta e verdura di stagione, approfittando del fatto che a partire da ottobre molti dei prodotti legati all’estate (nonostante continueremo a vederli sui banchi dei supermercati per tutto l’inverno) non saranno più realmente disponibili (li troveremo di importazione o di serra, con un ben diverso impatto sulla nostra salute e sull’ambiente).
Via libera dunque a fagiolini, zucchine, pomodori, peperoni, melanzane, cetrioli, fagioli freschi ma anche broccoli, spinaci e zucche che aprono il panorama dei vegetali autunnali.
Se siete degli appassionati di verdure estive potreste anche farne una piccola provvista da surgelare, in modo da potervi togliere lo sfizio di mangiarle anche in autunno o in inverno (con i pomodori si possono fare delle conserve oppure dei sughi da surgelare. Melanzane e peperoni possono essere grigliati e surgelati. Le zucchine possono essere congelate a tocchetti oppure in crema per delle calde vellutate, oppure grigliate).
Tra la frutta ricordiamo le pesche, le prugne, le pere, le mele, i lamponi, i mirtilli, i buonissimi fichi (che non sono veleno ma per la loro importante dolcezza vanno consumati in quantità non eccessive) e l’uva (per la quale vale lo stesso discorso dei fichi).

Una giornata tipo di alimentazione settembrina?

COLAZIONE:
– yogurt bianco naturale senza zuccheri aggiunti con un fico sminuzzato e una manciata di mandorle
– pane di segale con un velo di burro d’alpeggio + marmellata 100% di frutta
PRANZO (da portare al lavoro/università):
– Insalata di pomodori, avocado, cetrioli e uova sode + patate lesse (oppure sostituirle con del pane)
– una pesca
CENA:
– crema di zucchine con pinoli e farro
– sogliola alla mugnaia
– fagiolini lessi e ripassati in padella con pomodoro e basilico
– prugne

(quantità e inserimento di spuntini dipenderanno dal singolo soggetto, queste sono solo linee guida e non una “dieta” per tutti)

Elisa Bartoccioni personal trainer

Un approccio nuovo all’attività fisica

Ogni anno ci riprovate, vi iscrivete in palestra ma poi quel maledetto abbonamento diventa l’ennesima donazione inutilizzata. Siete degli incorreggibili pigri oppure lavorate tanto e non avete mai tempo. Le avete provate tutte e pensate che ogni nuovo tentativo sia inutile.
Ma non è che le altre volte avevate semplicemente “sbagliato il tiro” e si tratta solo di trovare il tipo di attività fisica adatta a voi e la giusta spinta motivazionale?
Proprio a settembre arriva in vostro aiuto l’evento gratuito “Be Well”. Dateci un occhio.
Iscrivetevi subito, i posti stanno per finire!

Dott.ssa M.Teresa Valitutti
Dietista
www.fool4food.it
mariateresa.valitutti@gmail.com
Instagram @fool4food_terevali
Twitter @terevali
Facebook @Dietistavalitutti oppure @Fool4Food

Iscriviti a Be Well! 

24 settembre – non ci sono più posti disponibili

28 gennaio 2017 – ci sono ancora posti disponibili

dalle 9.00 alle 13.00 in Via Porro Lambertenghi, 12 Milano.

Nome*
E-mail:*
Come ci hai conosciuto?

Written by MyEmotional Team