Normale è una parola che mi fa paura

my emotional training

Ci sono settimane sciape, che passano senza lasciare traccia.

Quelle che non riesci a descrivere se non con una smorfia, sì quelle lì: quelle normali dai.

Brivido.

Normale è una parola che mi fa paura.

Tipo…

Lunedì. Com’è andata oggi? Normale.

Martedì. Come sta andando oggi? Ma sì dai, normale.

Mercoledì. Dai siamo a metà settimana, come va? Sì, normale.

Giovedì. Dai che siamo in discesa! Eh, infatti. Comunque non mi posso lamentare. Tutto normale.

Venerdì. E’ passata anche questa settimana dai! Meno male che non è successo niente. Normale.

Il weekend al lago? Normale.

#nientedadichiarare faccio sesso normale #tuttoaposto

Ho un lavoro normale.

I miei amici sono normali, anche loro presi con il lavoro, le loro cose, sai si fa fatica.

La mia casa è carina: bianca, con cucina abitabile, un bagno, insomma normale.

La cena di ieri con i colleghi è stata normale. Siamo tutti sulla stessa barca alla fine.

Lo amo? Che domande!?! Normale.

Ho visto quel film, come si chiama? Adesso non ricordo, sì comunque normale.

Com’è andata quella presentazione che dovevi fare al tuo capo? Alla fine tranquilla, sì normale dai.

Oggi mi vesto normale.

Sono un po’ stanca perché lavoro 12 ore al giorno da tre anni, ma è normale..se non fai così…

Guadagno normale.

Pensi mai di cambiare vita un giorno? Come tutti è normale.

Forse diversi possiamo esserlo tutti.

Forse la vita potrebbe essere più bella.

Forse potremmo accorgerci che è unica.

Forse potremmo farne un capolavoro.

O forse siamo solo tutti gay.

Written by Nadia