10 motivi per cui nuotare fa bene a tutte e anche ai tuoi glutei

Il sogno di ogni donna è un fisico asciutto e senza cellulite, muscoli tonici ma non troppo grossi, insomma un corpo che non teme la prova costume (definizione che mi lascia sempre perplessa…).

Come fare a raggiungere questi obiettivi? Con lavoro e costanza, allenamento funzionale unito a movimento aerobico. Ti ho raccontato come imparare a correre con la nostra guida (l’hai già scaricata gratis iscrivendoti qui?) e di come allenarti senza mollare alla seconda settimana.

Ma inizia se hai problemi articolari o vuoi provare qualcosa di nuovo indovina: qual è un buon sport aerobico da unire all’allenamento funzionale per debellare ciccia e ritenzione idrica?

Nuoto: adatto a tutte e a tutti i lati B

La piscina, lo dicevano anche le nostre mamme e nonne, fa bene a tutti. Sopratutto a noi donne! Il nuoto è uno sport aerobico che non forza le articolazioni, per cui anche per chi ha problemi di ginocchia per esempio, è l’ideale.

Vediamo allora perché il nuoto, soprattutto ora che arriva il caldo e le bella stagione, è perfetto per te che vuoi perdere peso e rassodare il tuo lato B:

  1. il nuoto fa bene a muscoli a articolazioni: a differenza di tutti gli esercizi aerobici il nuoto ti permette di far lavorare tutto il corpo senza impattare sul sistema muscolare e osteoarticolare. Quando il corpo è immerso nell’acqua pesa molto meno, fino al 90% in meno! Quindi anche se sei in forte sovrappeso o soffri di artrosi non hai più scuse. Ti tocca nuotare!
  2. con il nuoto perdi peso: leggenda vuole che con il nuoto non si perda peso perché l’acqua fredda non aiuta a bruciare i grassi. Crediamo ancora alle favole? Direi proprio di no. E’ scientificamente dimostrato che un allenamento funzionale unito a unlo sforzo aerobico, per cui anche il nuoto, è uno dei sistemi migliori per perdere peso
  3. pensa al tuo cuore: il nuoto sviluppa molti muscoli visibili come glutei e pettorali ma anche il muscolo più importante, il nostro cuore. Uno studio dimostra che nuotare fa diminuire del 40% il rischio di malattia coronarica nelle donne.
  4. soffri di asma? Il nuoto è il tuo sport: se soffri di asma, soprattutto allergica, correre all’aria aperta è una vera tortura. In un ambiente acquatico come la piscina i pollini non possono colpirti e in più il nuoto aumenta il volume polmonare e quindi migliora la respirazione
  5. colesterolo LDL ti spazzo via a suon di bracciate: ebbene sì, come tutte le attività sportive regolari, anche il nuoto aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo cattivo LDL e alti quelli di colesterolo buono nuotare-per-rassodare-i-glutei-e-combattere-la-cellulite
  6. mantieni giovani le arterie: diciamolo, chi ci pensa all’età delle nostre arterie? Anche loro però invecchiano e perdono elasticità, proprio come la nostra pelle. L’esercizio aerobico allena anche le nostre arterie che sono obbligate e espandersi e contrarsi più spesso e più velocemente, rimanendo quindi toniche e giovani.
  7. glicemia: soffri di glicemia alta? Prima di tutto alimentazione adeguata studiata da un buon nutrizionista e poi nuoto! Grazie a questo sport la tua probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 diminuisce del 10%
  8. vuoi essere felice? Nuota! Yoga e nuoto sono due attività fisiche che fanno rilasciare più endorfine, gli ormoni della felicità. Questo è dovuto allo stiramento e rilassamento continuo dei muscoli unito alla respirazione regolare. Provare per credere
  9. spazza via la cellulite: il movimento costante e il massaggio dell’acqua fanno sì che la ritenzione idrica scivoli via. Vi siete mai accorte che dopo il nuoto dovete correre al bagno a fare plin plin? Ovviamente da abbinare a una dieta adatta di cui vi parlerò prossimamente nel blog.
  10. nuotare allunga la vita: secondo lo studio della South Carolina University che ha condotto uno studio per ben 32 anni su più di 40.000 uomini dimostra che chi nuota ha un tasso di mortalità inferiore del 50% rispetto a chi non nuota o no pratica attività fisica.

Dì addio alla tua cellulite con il nuoto!

Nei video su Facebook in questo mese di aprile ti racconterò come e quali esercizi fare per migliorare i glutei, rassodarli e alzarli, per arrivare a giugno in forma perfetta. 

Questi esercizi di tipo funzionale vanno uniti però a una parte di allenamento aerobico. L’ideale sarebbe 2/3 giorni di esercizi funzionali (trovi tutti i video degli esercizi qui) e una o due giornate dedicate al cardio, quindi se ti piace, al nuoto.

Quali stili aiutano di più a modellare il lato B? Stile libero perché  il movimento continuo delle gambe sollecita costantemente i glutei e li modella tonificandoli. Anche lo stile a rana è ideale per avere glutei d’acciaio e fare ciao ciao alla cellulite. E non sottovalutate il nuoto con la tavoletta: se fate qualche vasca utilizzando solo le gambe tonificherete ancora di più questa zona e il massaggio costante dell’acqua spazzerà via la ritenzione idrica.

Vi ho convinto a provare a indossare costume olimpionico e occhialini? Se avete dubbi o domande chiedete senza paura e seguitemi anche su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornate ed entrare in contatto con il magico mondo di My Emotional Training!

Written by MyEmotional Team