10 cose per fare meno ed essere di più

my-emotional-training

Siamo ad ottobre e, mentre continuiamo a vivere vite piene di distrazioni, di lavoro, di tecnologie, di cose, diventa sempre più facile dimenticarsi dei buoni propositi da rientro dalle vacanze estive.

Continuiamo a lavorare ancora un pochino di più, ad andare ad un altro aperitivo e a comprare l’ennesimo accessorio (che, si sa, fa tutto).

Di più chiama di più, giusto?

Oggi ti propongo una soluzione alternativa: fare meno, essere di più.

Forse ti sembrerà radicale (e forse lo è), ma penso che questa “roba” sia solo una distrazione, perchè per essere più felici basta davvero meno.

Per aiutarti a liberarti da accessori, impegni e attività che ti impediscono di scoprire la tua vera felicità, ho fatto una lista di 10 cose da non accumulare in questo “nuovo anno”.

Non ti preoccupare, non sarà necessario passare da un appartamento da 100mq a uno da 50mq o da una fitta agenda a uno stile di vita da eremita. Si tratta solo di abbracciare piccole opportunità di cambiamento, che passo dopo passo potranno trasformare la tua vita.

  1. Cose. Più cose hai, più spazio nella mente è occupato da preoccupazioni e strategie su come proteggerle. Dai un’occhiata ai tuoi vestiti, alla tua scrivania, alla tua casa. C’è per caso qualche oggetto che non ti serve proprio a niente? Regalalo o buttalo via. Piano piano, ottimizzerai il tuo spazio fisico e mentale.
  2. Multitasking. Più cerchi di essere efficiente e multitasking, meno coinvolta sarai in quello che succede introno a te. Il multitasking è nemico della concentrazione. Concentrati su un tema alla volta, mettendo la cosa più importante per te al primo posto. E’ una questione di priorità. Basta multitasking. Sii presente a quello che stai facendo in questo momento.
  3. Tecnologia. Vogliamo parlare di distrazioni? La maggior parte di noi non trascorre più di 5 minuti lontano dal proprio smartphone. Prova a mettere il tuo telefono in modalità aerea per un’ora o due. E se proprio non puoi farlo, esci a farti una passeggiata di mezz’ora in pausa pranzo senza cellulare. La tecnologia dovrebbe migliorare la nostra vita, non peggiorarla. Limitando le interazioni superflue, avrai più spazio per goderti la vita adesso.
  4. Lavoro. Questo non vuol dire trasformarti in una pigrona. Significa essere più strategica. Lascia l’ufficio ad una certa ora, tutti i giorni. Se diventerà una tua priorità, sarai costretta ad attuare delle strategie per usare al meglio il tempo e, soprattutto, per trovare più spazio per fare le cose che ti piacciono fuori dall’ufficio.
  5. Paragoni. E’ naturale paragonarti a chi ti sta vicino, alle tue colleghe o alle persone con cui sei andata a scuola. ma l’unica strada per vivere la tua vita in maniera autentica è quella di focalizzarti sui tuoi obiettivi e attuare delle strategie per raggiungerli, invece che trascorrere il tuo tempo a preoccuparti dei progressi che stanno facendo gli altri.
  6. Sono “busy”. La maggior parte di noi è talmente impegnata nelle cose da fare che tende a mettere nel dimenticatoio le relazioni. Non diamo priorità alla nostra famiglia e alle nostra amiche anche se sono la parte più importante della nostra vita. Trova l’occasione per tagliare qualche impegno in altri ambiti e aumentare la quantità di tempo che passi con i tuoi cari. Non mettere priorità alle urgenze, ma a quello che è importante per te.
  7. Social Media. Dai un limite al numero di visite o al tempo che trascorri sui social. Usa quel tempo per chiamare la tua famiglia o per bere un caffè con un’amica.
  8. Rumore. Non c’è tanto silenzio in questo mondo, vero? La musica in macchina, lavoro in open space, TV come compagnia di sottofondo in casa. E’ persino rumoroso stare dal dottore o in fila in farmacia. Trova qualche minuto di silenzio ogni giorno. Ti sembrerà strano all’inizio, ma col tempo potrà diventare uno spazio di riflessione, di ispirazione e di pace.
  9. Giudizio. Una delle cose più distruttive del paragonarsi agli altri è far dipendere la propria autostima dal giudizio altrui. Se la nostra vita ci sembra più bella di quella di qualcun altro, ci sentiamo a volte di poter alleviare la nostra insicurezza con una sensazione momentanea di superiorità. Ma quanto può durare? Poco. Lasciati ispirare dal successo degli altri e armati di comprensione per chi ne ha bisogno, invece di dare spazio alla rabbia o all’ostilità.
  10. Impegni. E’ davvero una tentazione dire di “sì” a tutto, non credi? Impegnarti in tante, troppe cose però finisce spesso per farti sentire inadeguata per tutto. Investire di più nella tua famiglia e in te stessa è un impegno. Ma per farlo bene richiede minor impegno in quello che è meno importante per te nel lungo periodo. Perchè non fare due cose bene, invece di fare tutto male?

Chiediti che cosa ha veramente importanza per te. Fissati pochi obiettivi e focalizzati sulle cose che sono veramente importanti per te. Impara a lasciare andare il resto.

Da che cosa vuoi iniziare per fare meno ed essere di più?

 

Written by Nadia